Di sguincio, 1969-81

60,00

2023
30 x 24,5 cm
144 pagine
Lingua inglese

Disponibile

Descrizione

Di sguincio – che significa di sbieco, di traverso o visto con la coda dell’occhio – riunisce più di cento fotografie in bianco e nero realizzate da Guido Guidi con fotocamere di piccolo formato tra il 1969 e il 1981. Queste immagini registrano i primi “dialoghi” sperimentali tra Guidi e la sua macchina fotografica: realizzati senza guardare attraverso il mirino e illuminati con un flash intenso, catturano persone, corpi, gesti, eventi minori e frammenti di spazio. Sebbene quasi al limite dell’astratto, queste immagini documentano persone e luoghi conosciuti e comuni: la sua casa di famiglia a Cesena, gli amici con cui condivideva un appartamento a Treviso, i colleghi dell’Istituto di Architettura dell’Università di Venezia…

Questo libro riproduce le stampe di Guidi dell’epoca, con il loro forte contrasto, la sfocatura e la definizione insolite e le annotazioni manoscritte oblique, a volte indistinguibili. Questi frammenti riflettono il tumulto psicologico, sociale e politico dell’Italia in un’epoca di crisi e contestazione dei valori sociali, metabolizzando le influenze del neorealismo e del postmodernismo nella ricerca di nuove forme.

Spedizioni

Spediamo in tutto il mondo con corriere DHL. In Italia consegna in 2 giorni lavorativi per gli ordini entro le ore 12.

Ti potrebbe interessare…

Di-Sguincio_Guido-Guidi_Mutty

Di sguincio, 1969-81

60,00

Disponibile