1985

Out of Stock

30,00

2022
21,5 x 28 cm
60 pagine

Descrizione

Negli ultimi due anni ho mappato i ricordi fondamentali della mia infanzia a Lisbona tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta. È stato un periodo euforico in Portogallo, tutti erano pieni di speranza, e nella mia famiglia questo è stato vissuto molto intensamente, era la nostra età dell’oro, fino alla perdita inaspettata di mio padre nel 1991. Il mio rapporto con la fotografia inizia da lì. Ora, mentre creo il mio album di famiglia, mi rendo conto che questa relazione con quelle immagini banali ha formato la spina dorsale del mio occhio, del modo in cui vivo la mia vita, i miei sogni e il mio futuro
(Pedro Alfacinha)

Questo libro è un viaggio. Un viaggio nello spazio e nel tempo.
Lo spazio è quello degli interni di Lisbona, delle sue strade, della campagna portoghese, delle spiagge che si affacciano sull’Atlantico. Luci e ombre: in questo libro c’è il senso profondo di un luogo, la sua singolare miscela di oscurità ed eccitazione, opacità e chiarezza.
Non ci sono ampie vedute, solo scorci, porte aperte su frammenti di paesaggio (tutte le fotografie di questo libro sono infatti verticali).
Il tempo qui è ciò che separa il presente dal passato, memoria e ricordi. Non è solo una questione di nostalgia, ma di familiarità: Alfacinha fotografa ciò che conosce bene e fa parte della sua storia personale, non rinunciando mai a lasciarsi sorprendere dal mondo che ha di fronte. Questo libro è un’autobiografia. È un resoconto del passato dell’autore scritto attraverso il suo present, senza cronologia e senza narrazione.
Non ci sono eventi, non c’è storia da seguire, ma solo una serie di elementi su cui soffermarsi.
Ogni fotografia è un dettaglio che invita a scavare in profondità. Ogni immagine è un indizio che non porta a nessuna soluzione.
(Francesco Zanot)

Spedizioni

Spediamo in tutto il mondo con corriere DHL. In Italia consegna in 2 giorni lavorativi per gli ordini entro le ore 12.

1985

30,00

Esaurito