Mutty Libreria e spazio culturale
Pensiero Divergente. Le proposte dei giovani per cambiare il territorio.

Pensiero Divergente. Le proposte dei giovani per cambiare il territorio.

Presentazione tesi di giovani neolaureati

  • Quando: 18/5/2019, 18:30 - 20:30.
  • Dove: Mutty, a Castiglione Delle Stiviere in Viale Maifreni, 54.

Mutty ha deciso di ospitare un evento che dedichi il giusto spazio alla presentazione di due progetti di giovani neolaureati, che trattano la riqualificazione del territorio in modo attivo ed originale.

>
Evelin Bignotti (1990) e Stefano Nuzzo (1991) hanno provato a capire come si potrebbe riconnettere il quartiere multiculturale Cinque Continenti al territorio urbano di Castiglione delle Stiviere.

“Qual è il ruolo dell’architetto nella città contemporanea? Come è possibile rendere inclusiva la città e garantire a tutti uguali opportunità e diritti? Come si configura un’architettura del dialogo che sia in grado di trasformare i conflitti in forme di interazione?
Sulla base di queste riflessioni si è riposta l’attenzione sulla città di Castiglione delle Stiviere che contiene al suo interno il sensibile quartiere Cinque Continenti: multietnico, abitato da circa 1000 persone appartenenti a ventidue etnie differenti, povero, oppresso da situazioni di microcriminalità, e le cui condizioni abitative sono in grado di strappare la dignità di chi ci abita. Il quartiere in degrado, negli anni è stato isolato dal resto della città, e questo nonostante presenti caratteristiche positive dal punto di vista architettonico e ottime per quanto concerne l’ubicazione.”

>
Giulia Marniga (1995), nella sua tesi ha progettato la riqualificazione di una vecchia officina di Lumezzane (BS). La cultura diventa il mezzo per dare una nuova vita a questo spazio abbandonato, per rivalutarlo e dare agli ambienti una nuova funzione, senza dimenticare però la loro storia.

“Lumezzane è il paese nel quale sono cresciuta e che quindi vivo e conosco; questo è il motivo principale per cui ho scelto di concentrare la mia analisi su questo luogo. Esteticamente il paese, dal mio punto di vista, è stato rovinato dalle costruzioni di condomini e capannoni a partire dagli anni Cinquanta, quando la richiesta di lavoro era all’apice. Molte costruzioni, negli anni, sono poi state abbandonate, spazi più o meno grandi lasciati vuoti, che però raccontano la storia di un paese che è partito dal niente e grazie al duro lavoro dei suoi abitanti oggi esporta i suoi prodotti in tutto il mondo. L’officina che ho preso in considerazione è una vecchia falegnameria. Ho immaginato che i suoi muri vecchi, le scritte all’esterno con le bombolette, il pavimento polveroso, si trasformino in uno spazio dove l’arte diventi la protagonista per dare una nuova vita a questo luogo.”

Sarà un pomeriggio di riflessioni condivise, nel quale troverà spazio il loro personale punto di vista come studenti e come cittadini attivi.

Ingresso gratuito

Per informazioni
info@mutty.it/



Arts & Crafts S.r.l. - Viale Maifreni 54 - 46043 Castiglione delle Stiviere MN - P.I.02008320208 REA MN 216103 - artscraftssrl@legalmail.it